Marcatura CE casse bluetooth

da | Mar 14, 2022 | Apparecchi elettrici | 0 commenti

marcatura ce casse bluetooth

La marcatura CE delle casse bluetooth è una procedura obbligatoria per poterli immettere legalmente e liberamente sul Mercato Comunitario.

La marcatura CE va eseguita dal fabbricante o dall’importatore del prodotto. Egli deve redigere il fascicolo tecnico completo di tutti i documenti richiesti dalle leggi di pertinenza.

Introduzione

Le “casse” o più precisamente i diffusori acustici che comunicano tramite sistema bluetooth, sono strumenti quotidiani di ascolto della musica il cui utilizzo si è via via allargato, con l’aumento dell’utilizzo dei telefoni cellulari.

Coloro che amano ascoltare la musica preferiscono dei diffusori più “fedeli” e più potenti rispetto a ciò che può fornire per ovvie ragioni di dimensionamento, il sistema di riproduzione di un telefono cellulare o un i-pad.

Come funzionano questi dispositivi?

I diffusori bluetooth ricevono il segnale dall’apparato a cui sono collegati mediante le onde radio, il sistema bluetooth appunto, e lo amplificano in modo proporzionale alla potenza che possono sviluppare.

Ci sono diffusori portatili di piccolissime dimensioni. Ce ne sono altri più grandi che oltre alla maggiore amplificazione rispetto alla fonte, presentano l’indubbio vantaggio di eliminare i cavi di collegamento.

Naturalmente ciò che si acquista da un lato si rischia di perderlo dall’altro; quindi, il collegamento via cavo dal sistema emittente al diffusore è certamente preferito dai cultori della musica, che ricercano la perfezione di riproduzione.

Via etere o via cavo?

Diffondere un segnale via etere significa esporlo a disturbi di vario genere e si rischia di perdere la fedeltà di riproduzione. Questo naturalmente ha molto valore in ambito professionale, un po’ meno nell’utilizzo domestico dove la praticità può valere la perdita di efficienza di un dispositivo.

I diffusori bluetooth sono quindi un compromesso tra la qualità dei cavi, la praticità di ridurre i vincoli, la debolezza del suono di un cellulare.

Esistono ovviamente esempi di altissima qualità che dimostrano che il compromesso può essere ridotto al minimo. Ad esempio in commercio esistono cuffie bluetooth, che rientrano a pieno titolo nei diffusori, pur non essendo “casse”. Esse forniscono una riproduzione del tutto analoga alle “sorelle” con il cavo, senza i vincoli di quest’ultimo.

Le apparecchiature elettriche ed elettroniche che siano con o senza cavi, necessitano sempre tutte di marcatura CE, proprio come le casse bluetooth.

Curiosità

Il tema che stiamo trattando merita un breve inciso che riguarda tutta la riproduzione musicale e che le persone più avanti con gli anni non possono trascurare.

L’orecchio umano perde progressivamente le sue capacità, arrivando a ridurre fino al 90 % la sensibilità alle frequenze alte. Già sopra i 2000 Hz si evidenzia un netto calo della funzione uditiva.

Per tale ragione avere a disposizione apparecchiature che riproducono i suoni fino a frequenze di 18 o 20 mila Hz, non ha molto senso dal momento che non le possiamo udire.

Forse le cuffie aiutano da questo punto di vista, ma le casse, che siano bluetooth o meno non sono di aiuto per sentire “di più”. Esse sono invece molto utili e da questo il loro grande utilizzo, perché sono comode, pratiche e di moda. L’uomo ha sempre trovato qualche modo per ascoltare la musica.

Anche quando tutta la moderna tecnologia non esisteva, anche prima della corrente elettrica le persone avevano il modo per ascoltare la musica ovunque. Potevano cantare o fischiettare e forse questo rendeva la loro vita più allegra.

Oggi l’immagine di qualcuno che canta sotto la doccia o fischietta finché si rade è uscita dal quotidiano. Chi scrive ha però due esempi che non può tacere. Mio nonno che canticchiava già dal momento in cui si alzava dal letto e mia nipote che canta sempre sotto la doccia. Io sto in mezzo e purtroppo quando canto chiamo la pioggia.

Qual è la documentazione relativa alla marcatura CE delle casse bluetooth?

I diffusori bluetooth appartengono alla famiglia delle apparecchiature elettriche ed elettroniche, devono rispettare varie direttive e devono essere sempre marcate CE.

Il fascicolo tecnico è obbligatorio e senza di esso la marcatura CE non è applicabile.

In caso di importazione, l’importatore  ha per legge il ruolo di fabbricante. Ciò significa che è colui che deve predisporre tutta la documentazione necessaria a dimostrare che il prodotto è conforme

Alla vendita devono essere accompagnati  da:

  • manuale d’ uso e manutenzione in lingua italiana,
  • dichiarazione di conformità,
  • etichetta con il marchio CE e tutte le altre indicazioni previste dalla legge.

La CEC.Group è al fianco di fabbricanti, importatori e consumatori per fornire assistenza ed informazioni sulla marcatura CE delle casse bluetooth e sulla sicurezza dei prodotti in generale.

 

Ti serve aiuto per la marcatura CE delle casse bluetooth?

Devi redigere il fascicolo tecnico e non sai come fare?

La CEC.group Ti affianca e mette a disposizione le proprie professionalità.

Sei produttore o importatore? Hai bisogno di maggiori informazioni per la marcatura CE e per la conformità dei tuoi prodotti?

Chiedere informazioni e ricevere risposte e/o preventivi è gratuito.

Se decidi di lavorare con noi, ti guideremo passo passo nella procedura necessaria ad immettere i tuoi prodotti nel mercato comunitario corredati della documentazione prevista dalla legge. Siamo consulenti per centinaia di aziende che si affidano a noi.

NOTA IMPORTANTE:

Tutte le leggi indicano la necessità di verificare, monitorare ed aggiornare con periodicità il fascicolo tecnico per poter sempre gestire il rischio e la conformità del prodotto.

La CEC.group possiede le competenze richieste ed offre anche il servizio di gestione del fascicolo tecnico ai clienti che lo richiedono.  Rimaniamo a disposizione per tutte le informazioni necessarie.

Puoi contattarci scrivendo una mail o telefonando, utilizza i nostri seguenti contatti:

Mail: squizzato@marchioce.net

Tel: +39 347 3233851

Riteniamo utile fornire costantemente informazioni ed aggiornare i fabbricanti. Ecco alcuni dei nostri ultimi articoli sulla marcatura CE e la conformità dei prodotti:

Marcatura CE utensili medici

Marcatura CE utensili medici

,  La marcatura CE degli utensili medici è una procedura obbligatoria per poterli immettere legalmente e liberamente sul Mercato Comunitario. A chi spetta la marcatura CE degli utensili medici? La marcatura CE di un dispositivo medico va eseguita dal fabbricante o...

Marcatura CE IVD

Marcatura CE IVD

Introduzione La marcatura CE degli IVD - dispositivi medico-diagnostici in vitro - è una procedura obbligatoria secondo il Regolamento (UE) 2017/746 (link al sito ufficiale della Comunità Europea). Inoltre, è necessaria la registrazione anche per questi dispositivi...

Marcatura CE dispositivi medici

Marcatura CE dispositivi medici

Ripassiamo assieme rapidamente i punti fondamentali per capire la marcatura CE dei dispositivi medici secondo il Regolamento 2017/745 (MDR). I dispositivi medici sono certamente i prodotti sui quali abbiamo lavorato e lavoriamo più frequentemente; quindi, sono un...

Sicurezza sul lavoro

Sicurezza sul lavoro

La sicurezza sul lavoro e la marcatura CE sono strettamente correlate, vediamo assieme in che modo. Quando si parla di sicurezza sul lavoro? La sicurezza sul lavoro diventa una notizia solo quando accadono gli incidenti mortali. La morte sul luogo di lavoro e durante...

Categorie

Archivi